La Federazione Europea per salvare l’Italia - commentaires La Federazione Europea per salvare l'Italia 2013-03-06T10:29:22Z https://www.taurillon.org/La-Federazione-Europea-per-salvare-l-Italia,05582#comment16062 2013-03-06T10:29:22Z <p>Concordo con Carlo Pelizzo. Il MoVimento 5 Stelle ha fatto la sua fortuna con una campagna elettorale dai toni alti e incentrata sull'inefficienza dei partiti politici italiani, intese come macchine « ciucciasoldi » (per rimanere nei toni dialettici attuali) ; le mancate riforme in tal senso hanno acuito questo sentimento e di certo qualcuno ha dei demeriti, pagati alle elezioni. Anche io sono d'accordo nel sostenere che, per i federalisti europei in Italia, dire che solo l'Europa ci potrà salvare possa rappresentare un ottimo mezzo per suscitare l'interesse del cittadino medio sulla questione. Personalmente ho fatto mia più di una volta questa argomentazione. reputandola però come una sconfitta dell'ideologia federalista in sé, considerando che essa prevede il principio di sussidiarietà e che quindi, anche in un assetto completamente federale, alcune decisioni verranno prese a livello nazionale. In questo ambito non si può ignorare che il rapporto tra gran parte dei cittadini italiani e le istituzioni che li rappresentano si è rotto. Quindi, se si continuerà su questo cammino (e i plebisciti a favore del MoVimento 5 Stelle potrebbero portare, in futuro, a una classe di politici onesti, ma incompetenti), non è strettamente vero che l'Europa potrà salvare l'Italia. Non completamente, perlomeno.</p> <p>Saluti, Jacopo Barbati</p> La Federazione Europea per salvare l'Italia 2013-02-28T08:23:02Z https://www.taurillon.org/La-Federazione-Europea-per-salvare-l-Italia,05582#comment16045 2013-02-28T08:23:02Z <p>L'unica grave contraddizione del centrosinistra è, a mio avviso, rappresentata dal fatto di non essersi battuto adeguatamente per una radicale lotta agli sprechi della pubblica amministrazione, corrutela clientelare, tagli stipendiali e pensioni d'oro. Con questa lotta avrebbe potuto crescere in immagine, ma anche avere risorse da investire produttivamente in settori strategici senza andare ad intaccare il bilancio dello stato, semmai creando un pò di benessere con l'aumento di posti di lavoro e produttività conseguenti. Questo ovviamente in attesa che si sviluppi, adeguatamente, un vero efficace potere europeo. Ciò che stupisce è il gran numero di persone che, pur in una situazione di grave crisi economica, viene ancora attratto dalle lusinghe di una destra che non ha fatto altro che aggravare una situazione già critica, non avendo mai saputo o voluto indicare e percorrere la via del risanamento con adeguate proposte di crescita e sviluppo.</p>